Se ti piace il mio blog clicca qui

martedì 19 aprile 2011

Girelle alla cannella e uvetta, ovvero i Kanelbullar dell'Ikea a modo mio

Da quando è stato aperto l'Ikea a Villesse (GO), circa un annetto e mezzo fa, molto spesso io e il mio compagno ci facciamo un salto sia per la nostra casa sia per fare regali, infatti si trova sempre qualche oggetto particolare e qualche modo innovativo per riorganizzare gli spazi; una volta lì, un salto alla bottega svedese è d'obbligo farlo se si è interessati a scoprire nuovi ingredienti e sapori. Proprio alla bottega ho scoperto i kanelbullar, delle girelle con ripieno alla cannella, e presa dallo slancio ho provato a rifarli aggiungendo qualcosa di mio: l'uvetta.
Dunque inziziamo preparando la pasta della girella:

Ingredienti:
250 ml di latte
25 gr di lievito di birra
70 gr di burro fuso
650 gr di farina 00
100 gr di zucchero
una punta di cucchiaino di sale
Intiepidire il latte e in un bicchiere di questo latte sciogliere il lievito di birra. setacciare in una ciotola la farina, aggiungere lo zucchero. il burro fuso, il latte con il lievito e il resto del latte. Impastare bene e formare un panetto che va messo a lievitare per un'ora (per chi ce l'ha consiglio di usare il microonde spento come cella di lievitazione).
Il panetto lievitato va spostato su un piano da lavoro e spianato con il mattarello cercando di dare una forma rettangolare; la sfoglia non deve risultare troppo sottile.

Ripieno:
50 gr di burro fuso
zucchero, cannella, uvetta a piacere.

Spennellare il rettangolo di pasta con il burro fuso, cospargere con zucchero, abbondante cannella e uvetta. Arrotolare l'impasto e tagliare fette di 1/2 cm di spessore. Disporre le girelle ottenute su una placca da forno e lasciarle lievitare al caldo per un'ora. Accendere intanto il forno e portarlo a 200°C, spennellare, dopo la lievitazione, le girelle con un pò di latte e cuocere per 15 minuti circa

Girelle appena tagliate
Girelle appena tolte dal forno


La mia girella pronta per essere mangiata

18 commenti:

  1. Mi hai anticipato!!!Ormai è d'obbligo quando vado all'ikea gustarmi uno di questi dolcetti alla cannella!!!Li farò anch'io per farmene una bella scorta! bacioni P.S. le sfoglie che ho fatto con miele e noci stanno benissimo con la mousse!

    RispondiElimina
  2. Sono spettacolari! Le ho fatte diverse volte, e ogni volta con una ricetta differente per cercare di allungare il tempo di conservazione (diventano secche troppo presto!)

    RispondiElimina
  3. @ Ka': grazie per il consiglio sulle sfoglie

    @giupas: io le conservo o in scatole di latta ben chiuse o in una tortiera di quelle con il blocca coperchio e si conservano parecchi giorni senza indurire eccessivamente. Comunque se dovessero diventare troppo dure, pui metterci sopra un cucchiaino di miele e rimetterle in forno a bassissima temperatura finchè il miele sciogliendosi non impregna tutta la girella

    RispondiElimina
  4. Stefania ti rispondo qui da te, per il pecorino con caglio vegetale, in questo caso di fiori di cardo, devi informarti chi nel viterbese fa i formaggi con caglio vegetale, io l'ho preso in un mercatino della coldiretti, qui a Roma la domenica vengono sempre, questo è uno che io conosco vende anche formaggi sardi, ha roba molto buona per il riso Aquerello è un po' complicato, questo è un riso molto particolare e non so dove lo vendano devo chiederlo, ma ti farò sapere...cao e grazie della visita...
    già che ci sono ti faccio i complimenti per le girelle, con calma le farò...ciao

    RispondiElimina
  5. Perchè ho l'Ikea lontanissima da casa mia!!!!! Ne ho sempre sentito parlare bene ma non ci sono mai stata! Questi dolcetti devono essere di un buono!!!!!!!!!!! Un abbraccio e buonissima serata

    RispondiElimina
  6. mamma mia io dove vedo girelle brioche o roba varia non ci vedo più buonissime stefania buonissime

    RispondiElimina
  7. Buone, anch'io non resisto quando vado all'Ikea
    quindi me le segno
    Bacioni

    RispondiElimina
  8. buoneissime di sapore e bellissime a vedersi ! Un bacione....

    RispondiElimina
  9. Brava, io purtroppo l'Ikea ce l'ho lontana a tre ore di viaggio!!!! I tuoi dolcetti li assaggerei volentieri!!!!

    RispondiElimina
  10. Che belle queste girelle..!!
    Ti sono venute davvero bene!
    Bravissima.
    Ti auguro di passare un felice fine settimana ♥
    Incoronata.

    RispondiElimina
  11. Stefania mi hai fatto ridere giuro che mi stavo chiedendo se le avevi fatte col compensato XDXDXD bellissime davvero cara <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahahahah in effetti anche io lo stavo pensando :P scherzo :D sembrano buonissimissime! un abbraccio

      Elimina
  12. la bottega svedese è una tortura ogni volta ma sicuramente le tue saranno più buone !!!

    RispondiElimina
  13. che bella idea, segno subito la ricetta. Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  14. anch'io mi fermo sempre alla bottega svedese, tra l'altro anch'io vado sempre proprio a quello di Villesse ^_^ chissà magari ci siamo pure incrociate :D proverò a farle!!

    RispondiElimina
  15. Grande fonte d'ispirazione l'Ikea!!! Devono essere profumatissime... giuste per il Natale che ormai è alle porte ;)

    RispondiElimina
  16. sono stupende! sai che io all'ikea ci vado davvero spesso ma queste girelle non le ho presenti! ti sono venute perfette! e sicuramente anche buonissime! l'aggiunta di uvetta ha dato un tocco ancora più saporito a questi dolcetti:*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...