Se ti piace il mio blog clicca qui

martedì 2 aprile 2013

Torta vegan agli agrumi e cioccolata in pentola fornetto

©http://nuvoledifarina.blogspot.it Come avete passato la Pasqua? Spero bene e spero che la pioggia non abbia rovinato i vostri piani. Noi abbiamo trascorso la giornata ascoltando le nuove esclamazioni di Massimiliano che è passato dai semplici oooh a "frasi" più lunghe. 
Tra i vari dolci fatti in questo periodo e con cui vi annoierò per un po' c'è anche questa buonissima torta completamente vegan; è sofficissima e fatta con latte e yogurt di soia, arricchita con del cioccolato fondente a scaglie e profumata con la buccia di arancia e limone che ho grattugiato con la validissima grattugia a fori piccoli linea president di Tescoma. Per renderla più festaiola l'ho decorata con una glassa alla yogurt, sempre di soia, e degli arancini e limoncini canditi. La torta si conserva molto a lungo, ma vi sfido a farla restare in giro per casa per oltre un paio di giorno, è troppo golosa che una fetta tira davvero l'altra. La cottura è particolare, l'ho fatta infatti nella pentola fornetto, ma può essere eseguita tranquillamente anche al forno. Io l'ho preparata così:



350 gr di farina 00 
180 ml di latte di soia
150 gr di yogurt di soia
150 gr di zucchero
50 gr di cioccolato fondente extra a scaglie
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 bustina di lievito per dolci
la scorza grattugiata di 1 arancia e 1 limone (io tenuta bio Gambino)
Ho messo in una ciotola lo yogurt e l'olio extravergine di oliva, li ho montati per un paio di minuti con le fruste elettriche, poi ho aggiunto lo zucchero e ho continuato a mescolare e montare ancora per circa 5 minuti. Ho ridotto a scaglie il cioccolato fondente e grattugiato a julienne la scorza dei due agrumi e li ho aggiunti all'impasto, ho amalgamato all'impasto sempre usando le fruste e infine e ho aggiunto la farina setacciata assieme al lievito alternandola al latte di soia.
Ho versato tutto all'interno dello stampo e fatto cuocere nella pentola fornetto per circa 50 minuti a fiamma bassa, la cottura può essere anche effettuata in forno a 180° per circa 35-40 minuti.

Una volta freddato, ho tolto il dolce dallo stampo e ho proseguito con la decorazione usando:

75 gr di yogurt di soia
50 gr di zucchero a velo
arancini e limoncini canditi q.b.
Ho versato tutto in una ciotola e mescolato bene poi ho versato sul dolce; ho messo sopra i canditi e lasciato asciugare a temperatura ambiente. Il dolce è pronto, chi gradisce una fetta?








31 commenti:

  1. Stefania non potevamo avere un tempo più schifoso di questo....oggi poi uffaaaaaaa...
    Bello questo dolce anche leggero e anche poco dolce io magari ci metterò la metà mi piace il resto. Ciaoo cara una abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  2. Pasqua un po' così quest'anno... dici fosse perchè ci ha fatto il pesce d'aprile??? XD un bacione cara <3<3<3

    RispondiElimina
  3. Delicatamente profumata, leggera e sofficissima, proprio un bel suggerimento questa ciambella. Da che ho scoperto il latte di soia nei dolci non lo lascio più. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  4. Il tempo è stato clemente nelle giornate di Pasqua e Pasquetta.. anche se domencia siamo stati a casa e ieri al ristorante.. quindi niente gite fuori porta!!! Ottimo questo ciambellone!!!! smackkk

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia!!! Ti credo che non dura più di un giorno! Interessante la cottura e geniale la glassa con lo yogurt! Grazissime per averla donata alla mia raccolta pasquale! Baciotto!

    RispondiElimina
  6. ciao Stefania
    Pasqua passata in casa anche se il tempo domenica ha dato una tregua alle nuvole ma il vento portava via tutto :/
    Io non conosco la pentola fornetto ma dico che a giudicare dalle foto è fantastica!!
    baci

    RispondiElimina
  7. Non solo vegan.. è anche light.. geniale la glassa con lo yogurt.. un idea fantastica! brava

    RispondiElimina
  8. ciao bella!!!!
    io le feste le ho passate a casa e al lavoro,ho diviso bene le cose!
    sta torta mi ispira davvero tanto!
    e assieme a te difendo a spada tratta il fatto che il cibo vegan e' di serie B!!
    anche le torte possono venire bene e la tua la rifaro' di sicuro!
    baci!

    RispondiElimina
  9. quel che fa per me questo periodo di leggerezza senza rinunciare al gusto! chissà che buona-..........

    RispondiElimina
  10. veramente bella e leggera, complimenti

    RispondiElimina
  11. Fantastica la tua torta bella , profumata e con una glassa molto interessante. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  12. molto invitante, nessuno direbbe che è vegan!

    RispondiElimina
  13. Ma che bella ricetta sana e golosa, bravissima Stefania!!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  14. Davvero deliziosa. Io adoravo i prodotti a base di soia.. e credimi non ho ancora capito come ma di punto in bianco ne sono diventata allergica al punto che.. se li mangio mi gonfio e soffoco. Uno spavento. :( Sostituirò con prodotti a base di riso! Perchè questa bontà non me la perdo!! <3

    RispondiElimina
  15. che torta golosa, adoro gli agrumi ! Un bacione!

    RispondiElimina
  16. hahahah mi fa piacere che abbia già esteso i suoi discorsi :) sono uno spasso i bimbi piccoli! ciao carissima complimenti anche per il dolce :-*

    RispondiElimina
  17. ciao, che bella torta non sembra da pentola fornetto, la copio ma già so che apporterò delle variazioni perchè il latte di soia anche se so che fa bene non mi piace per niente ha u retrogusto scusami ma per me nauseante, fortunatamente non sono intollerante altrimenti sarei rovinata, comunque la torta è bellissima, guardo un pò nel blog e poi mi aggiungo ai tuoi lettori http://cioccolatoamaro-paola.blogspot.it

    RispondiElimina
  18. guardato su google......questa pentola qua me la devo comprare assolutamente!! ^_^
    smuack

    RispondiElimina
  19. aspetto divino con tutta quella glassa golosa!

    RispondiElimina
  20. ma sai che non ho mai usato il latte di soia nei dolci, e mi sa che è ora di provare :-) un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  21. buona! spero di provarla presto! anzi di finire presto la dieta!

    RispondiElimina
  22. buono , credo che anche in casa mia durerebbe poco , i dolci ci piacciono specie quelli fatti in casa , ciao cara

    RispondiElimina
  23. Bellissima e golosa questa ciambella!
    Un abbraccio a te e al tuo piccolo!

    RispondiElimina
  24. cara Stefania, la tua ciambella è bellissima! e poi vegan mi intriga e non solo ... mi sembra anche molto light e super buona!!!

    RispondiElimina
  25. io odio la pentola fornetto ... niente da fare non andiamo d'accordo io e lei... o me li brucia o non me li cuoce o mi si attacca oppure uno di questi giorni la tiro nel campo ahahahahhah però questa torta è bellissima e spettacolare!!! Ammazza Massimiliano è già a fare comizi??? wow diventerà un politico!!

    RispondiElimina
  26. Wow ti è venuta una meraviglia! Vedrai che la pentola fornetto ti regalerà piacevoli ricette!! Io la adoro, soprattutto in estate, così evito di accendere il forno!

    Bellissimi i frutti che hai usato nella decorazione!

    RispondiElimina
  27. Devo proprio comperarla sta pentola!

    RispondiElimina
  28. Stefania la torta è bellissima, e mi viene sempre più voglia di questa pentola!!!
    Bravissima come sempre tutti i tuoi piatti sono belli e buoni e a volte, come questo anche sani.
    Bacioni

    RispondiElimina
  29. mamma mia, mamma mia che fame! bravissima come sempre, Stefania!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
  30. Davvero deliziosa, poi con quella glassa sopra è ancora più golosa! Un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...